Secursat e la Data Analysis

“Tutti i dati sono importanti, ma alcuni dati sono più importanti di altri”

In uno scenario nazionale ed internazionale in cui le aziende sono sempre più orientate alla raccolta di una mole di dati importante, nonché allo sviluppo di strategie data-driven, Secursat, propone un approccio alla security, e più nel dettaglio all’analisi dei dati relativi ai processi ed alle attività di security, incentrato sulla necessità di identificare, tra la grande quantità di informazioni, quelle rilevanti al fine di comprendere i processi ed ottimizzare i costi ed indirizzare gli investimenti in maniera strategica.  

Il nostro approccio è stato elaborato, infatti, considerando che alla capacità dei nuovi protocolli Iot e dei diversi strumenti e piattaforme digitali di consentire in modo più agevole e rapido la raccolta di enormi quantità di dati, corrisponde l’esigenza di semplificare i processi di elaborazione di questi dati, identificando tra la grande mole di informazioni ottenibili quelle utili ai fini del business

Secursat ha dunque elaborato un modello di analisi dei dati che non si basa unicamente sulla quantità delle informazioni, ma anche e soprattutto sul loro livello qualitativo, nonché sulla loro coerenza con gli specifici obiettivi del cliente. L’aspetto interessante di questo approccio è che ha consentito di cogliere come, molto spesso, il mancato rispetto delle procedure o il loro disallineamento con le necessità del business comportano la produzione di dati inquinati dai quali non è possibile poi sviluppare strategie concrete. L’approccio di Secursat è, pertanto, rivolto in primis all’identificazione delle regole di comportamento ed alla redazione delle procedure che possano aiutare a ridurre la mole dei dati prodotti dal sistema, ed in seguito, all’identificazione delle routine, dei cluster e delle correlazioni significative per  comprendere le dinamiche che interessano la security ed intraprendere azioni di  prevenzione ed ottimizzazione. 

Un approccio alla sicurezza che punta ad elaborare strategie capaci di produrre un impatto concreto sull’innalzamento dei livelli di tutela e della protezione del business attraverso il miglioramento dei processi gestionali ed operativi, per costruire, a seconda degli scenari e dei contesti, modelli globali di sicurezza ed effettuare le scelte tecnologiche più performanti per il business considerato nel suo complesso.