Secursat ed i modelli di security

CONSULENZA, PROGETTAZIONE E  CONTROLLO DELLE ATTIVITA’ PER UN APPROCCIO GLOBALE ALLA SICUREZZA  

I risultati del  primo semestre 2018 confermano il percorso di consolidamento e le dimensioni della crescita del  modello di business di Secursat. 

Il sostanziale equilibrio dell’architettura del business tra segmenti di mercato e tipologie di attività ed azioni d’investimento volte a consolidare un approccio alla sicurezza globale ed innovativo, si sono rilevate scelte strategiche in sintonia con l’evoluzione dei diversi scenari di rischio.

L’approccio su cui sono stati costruiti questi risultati, propone modelli di sicurezza in cui consulenza, progettazione e monitoraggio sono attività collegate tra loro intrinsecamente.

All’interno di questo approccio, i modelli di security aziendale, al fine di assumere connotati strategici, devono essere basati, dunque, sulla comprensione e l’analisi dei dati e sulla capacità di prevenire e prevedere gli scenari di rischio, tenendo conto anche delle caratteristiche dei contesti e della loro possibile evoluzione nel tempo.

Criteri standardizzati di selezione e qualificazione fornitori, ricerca di saving nella gestione delle infrastrutture, impiego di risorse limitate e attività di controllo e monitoraggio troppo spesso datate e sottovalutate possono minare la longevità delle infrastrutture ed accelerarne il deterioramento.

Queste considerazioni appaiono particolarmente rilevanti, per quelle infrastrutture, come i recenti accadimenti estivi hanno dimostrato, che hanno un reale impatto sulla vita e sul benessere dei cittadini o necessarie per garantire la continuità del business e la salute del personale di un’azienda, in cui i modelli di security non possono prescindere oltre che da un’accurata progettazione, anche dal controllo delle attività attraverso l’analisi dei dati e il monitoraggio costante