Secursat e la video analisi

Video analisi: l’importanza della raccolta e dell’elaborazione dei dati

Le trasformazioni digitali e tecnologiche hanno causato un disallineamento nelle direzioni strategiche che le diverse imprese decidono di intraprendere per crescere. Alcune funzioni aziendali oggi giocano un ruolo centrale nel panorama competitivo e la sicurezza assume dei connotati del tutto nuovi.

La sicurezza, non solo risulta fondamentale considerando la costante sofisticazione delle minacce, legate alla cyber security e alla maggiore dipendenza da fornitori esterni di soluzioni per le aziende, ma diventa anche strategica in termini di business development. Non vogliamo, in questo momento, però parlare dei nuovi rischi che questo cambiamento sta comportando, ma desideriamo sottolineare piuttosto le opportunità che la nuova ondata di innovazione ha portato, attraverso la security, per il business in generale.

La sicurezza interpretata in chiave innovativa si basa su logiche predittive e analitiche. Questo approccio, unito ai nuovi strumenti tecnologici, fa del dato, della sua acquisizione e della sua elaborazione, il carburante con cui attivare il motore dell’innovazione e trasforma l’identità della security nobilitandola in chiave fortemente strategica, non solo in termini di protezione ma anche in termini di possibilità di crescita. È interessante, infatti, sottolineare come lo stesso dato, acquisito dagli strumenti di security, come la videosorveglianza ad esempio, grazie all’intelligenza artificiale, rimarca il suo valore, in termini di prevenzione e quindi tutela del business, ma diventa anche uno strumento per conoscere i comportamenti, per predirne le logiche e migliorare la gestione.

Il Security Solution Lab di Secursat sta portando avanti, seguendo la scia di queste novità, progetti di video analisi per realizzare questo cambiamento. La video analisi tramite l’applicazione di algoritmi ai flussi video registrati dagli impianti di videosorveglianza, trasforma un dato visivo, ad oggi analizzato solo a posteriori del verificarsi di un evento criminoso, in un dato numerico, facile dainterpretare, da aggregare e da comparare con gli altri dati e, dunque, utile per prevenire scenari di rischio ma anche per creare delle mappe basate sul comportamento reale e su queste costruire anche le proprie strategie di sviluppo del business.

L’evoluzione della tecnologia, tuttavia, da sola non è sufficiente, a sua volta, deve essere accompagnata da un’evoluzione dell’approccio umano. In questo scenario evoluto e “connesso”, in cui i big data assumono una posizione così centrale, il pensiero critico, la capacità di analisi ed una visione strategica e trasversale diventano fondamentali all’interno del processo di creazione del valore per il business. Pertanto, mentre ci si preoccupa dei rischi a cui si aprono i nuovi scenari, sarebbero necessari anche manager con una visione capace di comprendere anche il valore strumentale della tecnologia in aree critiche o strategiche e attuare azioni di business intelligence concrete.

Leggi altre News

Muoversi e Viaggiare: processi e tecnologie per gestire i rischi

Rischi e scenari

Il sempre più incerto contesto globale in cui oggi ci troviamo a vivere, ci ha ormai insegnato a convivere e ad operare in contesti con scenari di rischio mutevoli, grazie anche all’ormai avvenuta digitalizzazione del nostro vivere e ...

Il sempre più labile equilibrio tra imprese e business

Rischi e Scenari

Alla già nota e prolungata crisi che sta interessando le materie prime e che sta impattando fortemente sull’intera economia, si sono di recente inseriti ulteriori aspetti di criticità che acutizzano i già delicati equilibri presenti nel ...