Covid-19 uno sguardo al futuro

La ripartenza

Nonostante l’imprevedibilità e la difficoltà di gestione dello scenario attuale e delle sue evoluzioni, riteniamo necessario condividere alcune riflessioni sulle modalità di risposta e resistenza alla crisi, e soprattutto sulle attività che possono essere messe in campo e previste per la ripartenza mitigando i rischi dello scenario Covid-19.

Il core business di Secursat è la creazione di strategie di sicurezza e di analisi di rischi e minacce, al fine di costruire modelli basati su Disaster Recovery e Business Continuity, punti chiave nella gestione degli scenari di discontinuità, che per essere garantiti necessitano di un modello manageriale basato non solo sulla garanzia della continuità di tutti i servizi aziendali ma anche sulla capacità di resistenza e risposta ad una crisi che impatta direttamente o indirettamente sul business.

Agli aspetti economico – finanziari della Business Continuity, dunque, si sommano aspetti gestionali, soprattutto relativamente alle attività non core, che garantiscono il mantenimento solo se esternalizzate, a partner qualificati,

Per garantire l’efficacia di back up e disaster recovery per i tradizionali servizi di security, secondo la nostra visione, sono necessarie infrastrutture di comunicazione di rete esternalizzate e Security Operation Center, che operano come un laboratorio di ricerca che studia, testa e sfrutta i benefici della rete per operare anche da remoto, garantendo sempre la continuità dei servizi di sicurezza.

Il modello Secursat, che sta garantendo la continuità operativa dei servizi di security per tutti i suoi clienti, è stato strutturato, ben prima della crisi, attraverso la digitalizzazione dei processi gestionali e tecnologici, connessioni remotizzate con back up di reti e sistemi, ma soprattutto  è orientato alla  cultura dell’emergenza, diffusa e condivisa anche nella normale operatività.

Così Secursat ha reso possibile l’erogazione continua - anche in questa crisi - del supporto operativo ai clienti riducendo gli interventi on-site ed effettuando le operazioni ed attività, per esempio legate alla manutenzione degli impianti, da remoto, riuscendo a raggiungere il 90% degli asset con ispezioni e controlli remoti.  

Il principale driver della ripartenza è, dunque, sfruttare i vantaggi della rete e della connettività, attraverso partner qualificati, competenze sviluppate nel tempo e percorsi di formazione mirati, allo scopo di garantire la continuità del business e dei servizi, sui quali Secursat, ha costruito il suo modello di impresa e di gestione dell’emergenza per i propri clienti.

Sono queste le tematiche affrontate nel webinar andato in onda lo scorso venerdì 3 aprile e condivise sul canale YouTube dell’iniziativa Rivoluzione Digitale, che è possibile riascoltare cliccando sul seguente link.